Category: Slider_principale
assemblea covid
7 ottobre 2020 - 23:59, by , in Comitato Regionale, Homepage, News Dalla Regione, News Fids, Slider_principale, Comments off
Si svolgeranno a Cagliari, nella giornata festiva del prossimo 8 dicembre, le votazioni per il rinnovo del Consiglio regionale Fids Sardegna. Nel corso dell’assemblea, in programma nelle sale dell’Holiday Inn di Cagliari (Viale Umberto Ticca), i rappresentanti delle società sportive affiliate potranno eleggere il Presidente del Comitato e nove Consiglieri relativamente al mandato 2021-2024.   Come da convocazione (vedi allegati a fondo pagina), l’Assemblea avrà il seguente ordine del giorno: Adempimenti preliminari
  • Saluto del Presidente
  • Presa d’atto del verbale della Commissione Verifica Poteri e apertura dell’assemblea
  • Costituzione dell’Ufficio di Presidenza
  • Risoluzione di eventuali contestazioni
  • Elezione commissione di scrutinio
Sessione Ordinaria
  • Presentazione delle candidature
  • Elezione del Presidente regionale Fids Sardegna
  • Elezione di n. 9 componenti del Consiglio Regionale Fids Sardegna
  • Indirizzi programmatici per lo sviluppo in Sardegna dell’attività sportiva, promozionale e giovanile per il quadriennio 2021-2024

Tutte le operazioni si svolgeranno in ottemperanza ai protocolli di sicurezza imposti dall'emergenza sanitaria in corso e il numero dei presenti accreditato potrà essere limitato ai soli aventi diritto e alle figure espressamente previste dal vigente Statuto Fids. In particolare, ai sensi del DPCM 8 marzo 2020, per essere ammessi all’assemblea tutti i partecipanti dovranno presentare il modello di autodichiarazione Covid-19 allegato, da compilare preventivamente, sottoscrivere e consegnare agli addetti del CR Fids Sardegna all’ingresso dei locali.
Le candidature (consentite per una sola carica elettiva) devono pervenire, sottoscritte in originale, almeno quaranta giorni prima della data fissata per la celebrazione dell'Assemblea, indirizzandola alla presidenza regionale con le seguenti modalità:
  • consegna a mano con contestuale annotazione sul protocollo generale, previo appuntamento da richiedere al tel. 3298382659;
  • invio di lettera raccomandata per il tramite del servizio postale nazionale o altro servizio di recapito, facendo comunque fede il timbro postale di arrivo ovvero la ricevuta di consegna, all’indirizzo: Comitato Regionale FIDS Sardegna Via Pio X, n° 21 09037 San Gavino Monreale (SU)

Successivamente alla convocazione delle assemblee, gli uffici federali di Roma hanno inoltre inviato alcuni chiarimenti relativi alle DELEGHE e alla composizione della COMMISSIONE VERIFICA POTERI, dell'UFFICIO DI PRESIDENZA e del COLLEGIO SCRUTINIO:
  • non possono far parte della CVP i candidati
  • i componenti dell’ufficio di presidenza e della CVP non possono essere gli stessi
  • non possono far parte dell'ufficio di presidenza  o svolgere le funzioni di scrutatore i componenti del consiglio regionale, i candidati, o i componenti della Commissione verifica poteri
  • relativamente alle deleghe, ed in particolare all’art 24 comma 1 dello Statuto, laddove si parla di rilascio “su carta intestata dell’affiliato” è da intendersi quale carta intestata anche il timbro dell’associazione.

ALLEGATI:
pubblicazione: 8 ottobre 2020 - ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2020 assemblea2017
votazioni fids sardegna
6 ottobre 2020 - 16:58, by , in Comitato Regionale, Homepage, News Dalla Regione, Slider_principale, Comments off
Il presidente regionale Fids Sardegna ha convocato le due Assemblee regionali di categoria - atleti e tecnici - per l’elezione dei delegati che potranno partecipare alle assemblee federali per tutto il quadriennio. La data scelta dal direttivo isolano è quella di domenica 8 novembre 2020, con appuntamento a Macomer, nel Palazzo dello Sport (Viale dello sport), in concomitanza con una giornata di raduno sportivo per danze di coppia e duo. Per i tecnici l'inizio della votazione per la nomina di 7 delegati è prevista alle 9:30 in prima convocazione ed alle ore 10:30 in seconda. A seguire l'appuntamento riservato agli atleti maggiorenni - 10:30 la prima convocazione e 11.30 la seconda - che potranno eleggere 14 delegati. Gli ingressi nell'impianto sportivo e tutte le procedure assembleari saranno regolati in base ai protocolli di sicurezza sanitaria imposti dall'emergenza per Covid-19 e subordinati alla consegna della prevista autodichiarazione preliminare, da compilare per poter essere ammessi ai locali. Come da convocazioni in allegato (vedi a fondo pagina), in cui sono dettagliate tutte le regole di partecipazione, le due assemblee avranno lo stesso ordine del giorno: Adempimenti preliminari
  1. presa d’atto del verbale della Commissione Verifica Poteri e apertura dell’assemblea
  2. costituzione dell’Ufficio di Presidenza
  3. risoluzione di eventuali contestazioni
Sessione ordinaria
  1. presentazione delle candidature
  2. elezione commissione di scrutinio
  3. elezione delegati della componente
    ALLEGATI
CONI_ENTE_DI_PROMOZIONE_CMYK
sarDOMANDA CONTRIBUTI COVID-19 SARDEGNA Per il conseguimento e la ripartizione dei contributi concessi - di cui alla Legge Regionale n° 22 del 23 luglio 2020, art. 19, commi 1 e 2, della Regione Autonoma della Sardegna - è necessario inviare, compilato in ogni sua parte, il modulo scaricabile qui di seguito all’indirizzo sardegna@fids.it. DESTINATARI. Il contributo, concesso tramite l'Assessorato alla Pubblica istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna è destinato in particolare alle Asd/Ssd affiliate entro il 23 febbraio 2020, data di inizio dell’emergenza sanitaria, in possesso dell’iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni Sportive CONI. La scadenza è fissata per mercoledì 30 settembre 2020. INFO. Per informazioni e/o chiarimenti contattare il presidente regionale Fids Daniele Pittau tramite email oppure telefonicamente al numero 329.8382659. Scarica il modulo: Domanda Covid-19 sar   EMERGENZA COVID-19. A seguito della situazione creata dalla pandemia, il CONI sostiene l'assegnazione di contributi straordinari alle associazioni sportive dilettantistiche affiliate. A tale scopo il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha autorizzato i comitati territoriali CONI a poter destinare, in competenza 2020, quota parte del proprio patrimonio netto al 31 dicembre 2018, nell'ammontare massimo del 50%, per il sostegno della ripresa delle attività sportive nel proprio territorio. Scarica il modulo da compilare a cura del legale rappresentante dell'associazione sportiva affiliata: Domanda Contributi CONI Sardegna In attuazione di tale disposizione, il CONI Sardegna ha deliberato di destinare l’importo complessivo di € 980.732,63 (novecentottantamilasettecentotrentadue/63) alle ASD ed SSD affiliate alle FSN, DSA ed EPS aventi diritto, con sede nel territorio isolano e iscritte rispettivamente al Registro Nazionale del Coni e all’Albo Regionale delle Società e delle Associazioni sportive, secondo le condizioni e i criteri indicati nel regolamento approvato in occasione della riunione della Giunta Regionale CONI Sardegna del 26 giugno scorso. Scarica qui di seguito il  Regolamento Contributi CONI Sardegna CONI_ENTE_DI_PROMOZIONE_CMYK  
fids_coni_cip
5 giugno 2020 - 1:58, by , in Comitato Regionale, News Dalla Regione, News Fids, Slider_notizie, Slider_principale, Comments off
Il Presidente Federale, alla luce delle disposizioni emanate dall'autorità governativa ed esaminata la proposta della Commissione Tecnico Scientifica, ha approvato il protocollo applicativo di sicurezza esteso agli allenamenti per le unità competitive di contatto (duo, coppia, gruppi) che entra in vigore il 10 agosto. Le parti integrate rispetto alla versione precedente sono evidenziate in rosso.
Per tutte le indicazioni non elencate nel presente protocollo si fa espresso riferimento alle norme e prescrizioni contenute nei DPCM, nelle linee guida della Presidenza del Consiglio dei Ministri e nelle ordinanze regionali/comunali. Laddove le disposizioni contenute nel presente documento dovessero non essere in linea con le disposizioni nazionali o emanate dai competenti enti locali, quest’ultime s’intendono prevalenti. Protocollo applicativo di sicurezza, agg. 8 agosto

IL PROTOCOLLO FEDERALE per le associazioni sportive affiliate 
 

FAQ – Domande Frequenti (link federdanza.it)

>> L’atleta che si presenta per frequentare la lezione deve portare l’autodichiarazione ogni volta oppure basta la priva volta per accedere?

Ogni volta che qualsiasi persona entra nel locale deve presentare l’autodichiarazione come espressamente previsto dal Protocollo applicativo di sicurezza.

>> L’autodichiarazione allegata al protocollo va fatta firmare anche agli atleti non agonisti?

La dichiarazione va fatta firmare a tutti coloro che entrano nella scuola, siano essi atleti tesserati e non. Anche ospiti, etc.

>> Nell’autocertificazione è indicato che, in caso di atleta minorenne, è prevista la firma dei genitori. E’ necessaria la firma di entrambi?

Deve essere fatta da entrambi i genitori al fine di consentire la ripresa dell’attività sportiva di comune accordo per il minore.

>> E’ necessario che il certificato medico per l’atleta sia valido?

I certificati devono essere validi al momento della ripresa dell’attività. Non ci possono essere deroghe.

>> Per le coppie/duo composte da conviventi è possibile riprendere l’attività di contatto?

Al momento la FIDS ha inviato richiesta di deroga all’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Ministro per lo Sport Spadafora, in occasione di una sua diretta social ha espressamente vietato ogni contatto diretto anche se tra coingiunti/conviventi (link alla diretta). Il distanziamento rimane un caposaldo delle misure di prevenzione varate dal Governo.

>> La polizza assicurativa copre gli infortuni dovuti alle attività “online” o svolte all’aperto?

L’attuale polizza assicurativa non copre le attività on line svolte dalle singole associazioni private ma solamente nei casi previsti dalla FIDS e da essa organizzate. Allo stesso modo, non potendo verificare la qualità del piano ballabile all’aperto non sono previsti risarcimenti in caso di danno.

>> E’ obbligatorio procedere alla sanificazione attraverso ditte esterne e certificate?

Il Ministero della Salute, con propria nota del 22 maggio 2020 avente ad oggetto “Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) e abbigliamento”, ha inteso presentare alcuni elementi relativi agli aspetti di sanificazione delle strutture non sanitarie, per facilitare l’approccio, da parte dei gestori delle attività, agli interventi sulle superfici e sugli ambienti interni lasciando pertanto al titolare la valutazione del contesto per attuare idonee, mirate ed efficaci misure di sanificazione.
  clicca per ingrandire
Comitato regionale sardegna