Category: News Dalla Regione
domande ras 37_1 37_4
Entro questo mese le domande alla Regione Sardegna per gli atleti di alto agonismo in base ai risultati sportivi ufficiali e ai meriti scolastici SCADENZA: 31 LUGLIO 2020 ◊ Il presidente regionale FIDS Daniele Pittau ricorda ai responsabili delle società sportive affiliate la scadenza del prossimo 31 luglio, ore 13:00, entro cui è possibile presentare alla Regione Autonoma della Sardegna le domande per due tipologie di contributi economici ad atleti isolani di elevate doti tecnico-agonistiche, in base alla Legge Regionale 17/99 (articolo 37/1 in base ai risultati conseguiti e articolo 37/4 per le borse di studio per merito agli atleti-studenti di scuole secondarie e facoltà universitarie).
PREPARAZIONE DOCUMENTI ◊ Per le associazioni sportive interessate il dott. Pittau è come sempre a disposizione per le necessarie dichiarazioni federali e per il supporto all'istruzione delle pratiche, che dovranno essere tempestivamente richieste all'indirizzo di posta elettronica della presidenza Fids Sardegna, email sardegna@fids.it (mob/whatsapp. 329.8382659).

Qui di seguito i criteri richiesti per ottenere i contributi previsti dai due differenti articoli:
  1. Contributi per atleti isolani di elevate doti tecnico agonistiche art. 37 comma 1 della L.R. 17 maggio 1999, n. 17 Possono accedere ai contributi i sodalizi sportivi che abbiano atleti tesserati, destinatari finali del contributo, in possesso dei seguenti requisiti: - aver praticato sport attivo in ambito regionale per almeno 5 anni;
    - aver conseguito particolari risultati e riconoscimenti in campo nazionale e internazionale, ricadenti rigorosamente nelle tipologie agonistiche elencate nella successiva tabella, nelle ultime due stagioni agonistiche (2018 e 2019);
    - non aver superato il 30° anno di età, ad eccezione degli atleti affiliati alle Federazioni sportive riconosciute dal CIP.
  2. Borse di studio per atleti isolani di elevate doti tecnico agonistiche art. 37 comma 4 della L.R. 17 maggio 1999, n. 17 Possono accedere ai contributi gli atleti che, avendo conseguito i risultati agonistici previsti per l’art. 37 comma 1, hanno frequentato istituzioni scolastiche e Università degli Studi della Sardegna conseguendo, nell'anno scolastico 2018/2019, i seguenti esiti o votazioni: - la media dell’8 nelle Scuole secondarie di primo grado; - la media del 7 nelle Scuole secondarie di secondo grado o 80/100 all’esame di maturità; - la media di 27/30 all’Università.
Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente per via telematica attraverso il sistema informatico online SUS (Sportello Unico dei Servizi), raggiungibile al seguente indirizzo: http://sus.regione.sardegna.it
fids_coni_cip
5 giugno 2020 - 1:58, by , in Comitato Regionale, News Dalla Regione, News Fids, Slider_notizie, Slider_principale, Comments off

IL PROTOCOLLO FEDERALE per le associazioni sportive affiliate 
 

FAQ – Domande Frequenti (link federdanza.it)

>> L’atleta che si presenta per frequentare la lezione deve portare l’autodichiarazione ogni volta oppure basta la priva volta per accedere?

Ogni volta che qualsiasi persona entra nel locale deve presentare l’autodichiarazione come espressamente previsto dal Protocollo applicativo di sicurezza.

>> L’autodichiarazione allegata al protocollo va fatta firmare anche agli atleti non agonisti?

La dichiarazione va fatta firmare a tutti coloro che entrano nella scuola, siano essi atleti tesserati e non. Anche ospiti, etc.

>> Nell’autocertificazione è indicato che, in caso di atleta minorenne, è prevista la firma dei genitori. E’ necessaria la firma di entrambi?

Deve essere fatta da entrambi i genitori al fine di consentire la ripresa dell’attività sportiva di comune accordo per il minore.

>> E’ necessario che il certificato medico per l’atleta sia valido?

I certificati devono essere validi al momento della ripresa dell’attività. Non ci possono essere deroghe.

>> Per le coppie/duo composte da conviventi è possibile riprendere l’attività di contatto?

Al momento la FIDS ha inviato richiesta di deroga all’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Ministro per lo Sport Spadafora, in occasione di una sua diretta social ha espressamente vietato ogni contatto diretto anche se tra coingiunti/conviventi (link alla diretta). Il distanziamento rimane un caposaldo delle misure di prevenzione varate dal Governo.

>> La polizza assicurativa copre gli infortuni dovuti alle attività “online” o svolte all’aperto?

L’attuale polizza assicurativa non copre le attività on line svolte dalle singole associazioni private ma solamente nei casi previsti dalla FIDS e da essa organizzate. Allo stesso modo, non potendo verificare la qualità del piano ballabile all’aperto non sono previsti risarcimenti in caso di danno.

>> E’ obbligatorio procedere alla sanificazione attraverso ditte esterne e certificate?

Il Ministero della Salute, con propria nota del 22 maggio 2020 avente ad oggetto “Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) e abbigliamento”, ha inteso presentare alcuni elementi relativi agli aspetti di sanificazione delle strutture non sanitarie, per facilitare l’approccio, da parte dei gestori delle attività, agli interventi sulle superfici e sugli ambienti interni lasciando pertanto al titolare la valutazione del contesto per attuare idonee, mirate ed efficaci misure di sanificazione.
  clicca per ingrandire
team sardegna trofeo coni 2019
1 ottobre 2019 - 16:31, by , in Comitato Regionale, News Dalla Regione, News Fids, Slider_notizie, Comments off
I risultati delle due gare di danza sportiva ospitate nel Villaggio Serenè di Isola di Capo Rizzuto (Crotone) hanno decretato la vittoria finale della rappresentativa del Lazio. Al secondo posto la compagine siciliana e al terzo il team della Sardegna. (IC) La squadra della nostra isola, composta in base alle selezioni regionali disputate durante i campionati sardi, era formata dal duo di Synchro di danze latino-americane Gabriele Piras & Erika Serra, atleti dell’International Dancing Star’s, e dal duo di Show Freestyle Paola Giordano & Chiara Squadroni, della società sportiva Dance Floor. La rappresentativa era guidata dal presidente regionale della FIDS, Daniele Pittau, e accompagnata dai tecnici Ivana MurgiaValeria Poddighe e Giuseppe Brocchi, oltre ad alcuni genitori dei ragazzi. IMMAGINI: clicca qui per la gallery fotografica su FB Entrambe le coppie sarde hanno superato brillantemente i turni eliminatori e le semifinali, classificandosi quindi per la sospirata finale della propria specialità. Un risultato che conferma non solo il valore dimostrato dai singoli atleti ma, soprattutto, il grande lavoro e la particolare attenzione delle nostre scuole di danza sportiva nella preparazione degli allievi più giovani. La Federdanza Sardegna, infatti, si è sempre distinta in questa speciale manifestazione – riservata esclusivamente alla fascia di età tra 10 e 14 anni – vincendo o conquistando sempre il podio in tutte le diverse edizioni. Come quest’anno, che grazie ad un ottimo secondo posto nel Synchro Latin e una sesta posizione nello Show Freestyle, la Sardegna ha. conquistato la medaglia di bronzo nella classifica generale della danza sportiva per Regioni   Quale capo-delegazione il presidente Daniele Pittau ha espresso la grande soddisfazione da parte di tutto il Consiglio regionale Fids, con i complimenti all’organizzazione del Comitato Fids Calabria, presieduto da Anna Caparrotta, anche dal consigliere federale Ivo Cabiddu – presente quale dirigente nazionale insieme al presidente Michele Barbone.  Da segnalare, in giuria, il maestro isolano Stefano Nonna, che ha rappresentato al meglio la competenza e la professionalità dei nostri tecnici federali. Di seguito i risultati, parziali di specialità e generali per Regione. Classifica Finale Duo Synchro Latin: 1° Carlotta Macale & Sara Stefani (Flanik Dance School, RM) – LAZIO 2° Gabriele Piras & Erika Serra (International Dancing Star’s, OR) – SARDEGNA 3° Lara Calò & Lucia Dimilito (Academy, TA) – PUGLIA 4° Samantha Angrisano & Eleonora Chiari (Cento per cento Danza, BO) – EMILIA ROMAGNA 5° Sophia Orlando & Giada Turdo (Dance Evolution, PA) – SICILIA 6° Ludovica Della Vedova & Anna Maiorano (M.a.d.a. Dance, CE) – CAMPANIA
Classifica Finale Duo Show Freestyle: 1° Diego Amodeo & Miriam Romano (Royal Dance, RC) – CALABRIA 2° Sofia Intravaia & Laura Maria Lo Biondo (World Latin, PA) – SICILIA 3° Daniele Cazzante & Melania Cardinali (Flanik Dance School, RM) – LAZIO 4° Alessia Battaglieri & Carlotta Gentini (Daste Dance, VA) – LOMBARDIA 5° Matteo Pacifico & Giada Bugatti (Free Dance, PG) – UMBRIA 6° Paola Giordano & Chiara Squadroni (Dance Floor, SS) – SARDEGNA
Classifica per Regioni:
CLASSIFICA GENERALE PER REGIONI classifiche specialità / punteggi
SHOW LATIN TOT
 1°  Lazio 3 1 4
 2°  Sicilia 2 5 7
 3°  Sardegna 6 2 8
 4°  Calabria 1 9 10
 5°  Lombardia 4 7 11
 6°  Puglia 8,5 3 11,5
 7°  Campania 8,5 6 14,5
 8°  Emilia Romagna 11 4 15
 9°  Umbria 5 10,5 15,5
10°  Basilicata 10 8 18
11°  Piemonte 7 13,5 20,5
12°  Liguria 13 10,5 23,5
13°  Molise 12 13,5 25,5
14°  Abruzzo 14 12 26
Vedi articolo sul sito federale   LA DANZA SPORTIVA AL TROFEO CONI Nuovo regolamento 2019 (IC) Imponente la macchina organizzativa dell’edizione 2019 del Trofeo Coni, le cui finali nazionali si sono disputate in Calabria, tra Crotone e Isola di Capo Rizzuto, dal 26 al 29 settembre. Come in ogni edizione a partecipare sono le rappresentative formate dagli atleti selezionati nelle fasi territoriali. REQUISITI E CATEGORIA. La manifestazione, per cui è richiesta la partecipazione di almeno 10 regioni, è riservata a tesserati federali di associazioni sportive affiliate in regola con l’iscrizione al Registro Coni (possono accedere alle selezioni locali anche le Asd degli Eps convenzionati con la Fids). Per quanto riguarda la categoria è rimasta invariata la speciale fascia unica, dai 10 ai 14 anni di età, per giovanissimi competitori nati tra il 2005 e il 2009. SQUADRE E SPECIALITÀ. Ogni rappresentativa deve essere composta da 4 atleti (2+2), per gareggiare nelle due discipline in programma per la danza sportiva: 1) Duo Synchro Latin, 2) Duo Show Freestyle. La classifica della finale nazionale verrà stilata abbinando i punteggi delle due unità competitive, che potranno anche appartenere a differenti società (le qualificazioni regionali saranno separate per ciascuna disciplina). SYNCHRO LATIN. Il Duo gareggia nella combinata tre danze Cha Cha Cha + Samba + Rumba. Nel Cha Cha Cha la competizione si svolgerà in batterie da 3/4 Duo per volta; per il Samba i Duo balleranno uno alla volta ballo; per la prova di Rumba la competizione è prevista in batteria con massimo 12 Duo sino al turno di semifinale mentre in finale balleranno al massimo 7 duo. Per tutti i balli la durata sarà di 1:30 minuti. SHOW FREESTYLE. Sono ammessi tutti gli stili di show, per una libera coreografia con tecnica a scelta e durata da un minimo di 1:15 ad un massimo di 1:45 minuti. I Duo partecipanti balleranno uno alla volta sulla propria musica. INFO:  www.coni.it/it/trofeoconi.html
dance_teacher 1
4 settembre 2019 - 19:31, by , in News Dalla Regione, Progetti Regionali, Comments off
In Sardegna esami per maestri il 27  ottobre a Cagliari, in tempo per i congressi FIDS di avanzamento nazionale a novembre. I giudici di gara con licenza internazionale Wdsf chiamati invece a Roma il 16 e 17 settembre per la verifica sulla effettiva conoscenza dei nuovi testi tecnici di Danze Standard e Latine della World Dance Sport Federation, recentemente adottati anche dalla Federazione Italiana Danza Sportiva. Opportunità formative anche nel settore della ParaDance ESAMI IN SARDEGNA A OTTOBRE per nuovi diplomi di ogni grado e specialità Gli interessati a conseguire in Sardegna il diploma di maestro in qualsiasi disciplina di ballo, al fine specifico di ottenere il riconoscimento e la qualifica ufficiale di Tecnico federale di danza sportiva (e quindi le richieste abilitazioni per poter condurre corsi in qualunque associazione sportiva di ballo e danza), per informazioni sulla sessione straordinaria ad hoc per la FIDS regionale - prevista a Cagliari - devono contattare con urgenza il Coordinatore Tecnico FIDS Sardegna Roberto Paulesu (telefonicamente o tramite whatsapp al 347.9382250, via email a robertopaulesu@tiscali.it). Gli esami per nuovi trainer e maestri, previsti per fine mese a Cagliari per qualsiasi disciplina e grado, sono calendarizzati tramite la direzione nazionale Midas e in previsione delle successive attività in regione da parte della Scuola Federale di Danza Sportiva. A breve ulteriori dettagli online sui siti web e social della danza isolana. GIUDICI WDSF prova di allineamento ai nuovi testi internazionali La FIDS ha deliberato una sessione di recupero per sostenere la verifica per l'allineamento ai nuovi testi da parte dei giudici Wdsf. Alla prova - che si svolgerà all’hotel Villa Maria Regina di Roma (via della Camilluccia 687), il 16 e 17 settembre 2019 e potrà essere prolungata nei giorni a seguire - possono partecipare tutti i giudici di gara con licenza Wdsf che non abbiano già superato la prova a marzo 2019. Sono esonerati esclusivamente i giudici di gara federali di livello “I”. Vedi informazioni online su www.federdanza.it. WORLD PARA DANCE SPORT corsi internazionali per tecnici, allenatori ed educatori L'organizzazione internazionale World ParaDance Sport si mette a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare ai corsi di formazione e apprendimento per le diverse aree tematiche e sportive del settore paralimpico. Chiunque fosse interessato a conoscere nel dettaglio l’offerta formativa, inoltrare la propria candidatura, essere informato costantemente sui percorsi e sulle novità presenti, potrà farlo direttamente collegandosi al sito www.paralympic.org/dance-sport/education. Nel sito è possibile consultare i programmi e le date congressuali, per informazioni inviare email a education@paralympic.org.   INFO - Roberto Paulesu: tel/whatsapp 347.9382250, email robertopaulesu@tiscali.it - Federdanza Sardegna: email sardegna@fids.it
karalis2019
20 maggio 2019 - 2:28, by , in Competizioni, News Dalla Regione, Comments off

Debutta in Sardegna lo Show Freestyle di Standard e Latine

CONSULTA TUTTI I RISULTATI CON LE CLASSIFICHE E LE VOTAZIONI: www.dancesportservice.it/2019/kdf/index.htm
 
Con la collaborazione della società sportiva Centro Studio Danze Villamar, in abbinamento al Karalis Dance Festival, il Comitato Regionale FIDS Sardegna organizza l’ultima tappa della Coppa Regione 2018/2019 prima dei Campionati Regionali dell’1/2 giugno a Cagliari (Danze Artistiche) e 15/16 giugno a Olbia (Danze di coppia e Duo Latin).
  • Il Trofeo Karalis, in calendario nelle giornate del 18 e 19 maggio all’Horse Country di Arborea (Or), prevede gare per tutte le discipline di coppia e coreografiche. Tutti i dettagli sono riportati nel sito ufficiale della manifestazione, karalisdancefestival.it.
  • Tra le principali novità dell’evento c’è il debutto in Sardegna delle spettacolari specialità di Show Freestyle Standard e Show Freestyle Latin, aperte a singole coppie e a formazioni di coppie delle due discipline Wdsf, suddivise in due categorie a classe unica (U): Juniors fino al 15° anno (Under 15) e Adulti dal 16° anno di età (Over 16). Per le coppie si fa riferimento al più anziano dei partner, in entrambe le specialità le formazioni possono essere composte da atleti appartenenti a diverse società sportive.
  • Per favorire, a livello promozionale, il lancio di questa tipologia agonistica – caratterizzata dalla possibilità di scegliere liberamente coreografia, musica e abbigliamento – l’organizzazione ha predisposto un regolamento semplificato rispetto al Rasf nazionale attualmente in vigore. Ecco in sintesi le linee guida:
  • SHOW FREESTYLE STANDARD 1) performance basata su una coreografia basata sulle danze Standard, presentata da una singola coppia (Show Coppie); 2) performance basata su una coreografia basata sulle danze Standard, presentata da una squadra formata da un minimo di due ad un massimo di otto coppie  (Show Formazioni).
  • SHOW FREESTYLE LATIN 1) performance basata su una coreografia basata sulle danze Latino-Americane, presentata da una singola coppia (Show Coppie); 2) performance basata su una coreografia basata sulle danze Latino-Americane, presentata da una squadra formata da un minimo di due ad un massimo di otto coppie  (Show Formazioni).
  • Le coreografie presentate hanno carattere “Freestyle”, sono cioè libere, ma devono mantenere le caratteristiche dei balli latini e/o standard; requisito fondamentale è di eseguire in prevalenza le tecniche originali, scegliendo da un solo ballo fino a tutti i cinque balli della disciplina: Valzer Lento, Tango, Valzer Viennese, Slow Fox e Quickstep per Show Freestyle Standard, Samba, Cha Cha Cha, Rumba, Paso Doble, Jive e altri ritmi latinoamericani per Show Freestyle Latin. Sono permessi elementi liberi di altre danze nel limite di un quarto della coreografia.
Vedi programma delle competizione, modalità per le iscrizioni, le tariffe convenzionate per i soggiorni alberghieri e tutti i dettagli regolamentari su karalisdancefestival.it.  
Comitato regionale sardegna